cerca
Social
000131_foto1_orig.jpg
Autore Pietro Antonio Sencig
Titolo Dona con cesta con bachi da seta
Epoca Primi anni '20 del '900
Materiale e tecnica Stampa litografica a colori su carta
Stampa Litografia E. Passero di G. Chiesa - Udine
Dimensioni 48,5x24,5 cm
Descrizione e note Campione per calendario generico raffigurante una giovane donna sorridente che, sguardo rivolto ad un ipotetico osservatore, esibisce un cesto colmo di bachi da seta. Nel XIX e per buona parte del XX secolo il Friuli venezia Giulia, dopo il Veneto, aveva il secondo posto per la produzione tessile, in particolare della seta grazie all’allevamento di bachi da seta. La bachicoltura italiana ha avuto un ultimo boom nel decennio 1921 - 1930 con una produzione nazionale di 47.000 tonnellate di bozzoli, con una punta record nel 1924 con 57.00O tonnellate. Dal 1931 in poi si assiste ad una costante diminuzione della produzione nazionale fino alle attuali poche decine di tonnellate di bozzoli ottenute soprattutto in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Calabria. Sottostante all'immagine della fanciulla dodici spazi vuoti riservati alla collocazione dei fogli di calendario suddivisi per mesi. Nato a trieste il 6 luglio 1875 ed attivo nella città giuliana nei primi anni del '900, Sencig (poi Senci) si dedica soprattutto alla grafica  applicata alla cartolina e a varie forme di ricorrenza o pubblicità come locandine o manifesti. Disegna per la Lega Nazionale, per la Festa del Grillo. Nel 1923 si trasferisce definitivamente a Udine ed avvia un rapporto di collaborazione con lo Stabilimento Passero-Chiesa di cui diviene il principale disegnatore "interno" conseguendo un'attività cartellonistica di un certo spessore. Si esprime con una grafica di ascendenza austriaca fatta di solido e brillante naturalismo che porta negli anni '20 ad una dimensione più popolare e a tratti fumettistica. L'artista si evolve poi verso una stilizzazione che negli anni '30 si impregna di novecentismo e raggiunge esiti di esasperata geometrizzazione. Muore a Udine il 2 novembre 1952.


Dal seguente link si può scaricare il file xml. Si può quindi aprirlo con Word per la lettura

Scarica il file XML per Word
  Invia
  Stampa



Autore
Titolo
Epoca
Categoria